A cura di Francesco Cotticelli e Paologiovanni Maione 
Contributi di Tomo I: Maione P., D’Alessandro D.A., Domínguez J.M., Cotticelli F., De Blasi N., Maurmayr B., Ciapparelli P.L. Tomo II: Mammarella A., Gialdroni T.M., Corsi C., Sullo P., Olivieri G., Baiano E., Ciolfi S., Abbate A., Cafiero R., Del Prete R., Nocerino F., Seller F.
ISBN 978-88-89491-18-8 | 2020 

 

90.00

Descrizione

Il volume esplora la multiforme vita dello spettacolo a Napoli nel corso del XVII secolo, epoca in cui la capitale del Mezzogiorno, avamposto della corona di Spagna nel cuore del Mediterraneo, conquistò un ruolo di grande prestigio nel panorama culturale europeo. Accanto al fiorire della letteratura “in lingua nazionale”, ai trionfi della pittura e della scultura barocca, in un tessuto urbano sempre più complesso e articolato, musiche sacre e profane, commedie premeditate e all’improvviso, feste e apparati, opere e drammi sacri, allestimenti privati e rappresentazioni nei teatri e nelle “stanze” dei più popolosi quartieri contribuiscono a definire il quadro di una città in perenne movimento, sempre attenta ad assimilare modelli e a sperimentare nuove soluzioni espressive, in un contesto in cui la musica e il teatro sarebbero presto divenuti cifra distintiva della sua fama.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storia della musica e dello spettacolo a Napoli. Il Seicento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.